IT
Parlodel
Parlodel (Aprolac)
Parlodel è un agonista del recettore della dopamina che viene usato per curare l'iperprolattinemia, morbo di Parkinson, disturbi ormonali di crescita (acromegalia).
 
Package Name
Per Pilola
Per Confezione
Risparmi
Ordine
 
2,5mg × 30 pillole Next orders 10% discount
Per Pilola: 1.82$
Per Confezione: 54.60$
Risparmi: 0.00$
 
2,5mg × 60 pillole Next orders 10% discount
Per Pilola: 1.71$
Per Confezione: 102.58$
Risparmi: 6.62$
 
2,5mg × 90 pillole Next orders 10% discount
Per Pilola: 1.67$
Per Confezione: 149.92$
Risparmi: 13.88$
  Best Buy
2,5mg × 120 pillole Next orders 10% discount
Per Pilola: 1.61$
Per Confezione: 193.28$
Risparmi: 25.12$
 
2,5mg × 180 pillole Next orders 10% discount
Per Pilola: 1.59$
Per Confezione: 285.95$
Risparmi: 41.65$
 
2,5mg × 240 pillole Next orders 10% discount
Per Pilola: 1.49$
Per Confezione: 357.55$
Risparmi: 79.25$

Descrizione Del Prodotto

Informazioni generali
Parlodel appartiene ad un gruppo di farmaci chiamati agonisti del recettore della dopamina. Ha alcuni degli stessi effetti di una sostanza chimica chiamata dopamina, che si trova naturalmente nel vostro corpo. Bassi livelli di dopamina nel cervello sono associati alla malattia di Parkinson. Bromocriptina riduce anche i livelli di prolattina, un ormone che viene rilasciato dalla ghiandola pituitaria. Il farmaco viene 'usato per il trattamento di iperprolattinemia (alti livelli di prolattina), morbo di Parkinson e altre patologie simili (se usato in combinazione con altri farmaci), acromegalia (un disturbo ormonale della crescita). Nel trattare l' iperprolattinemia Parlodel lavora diminuendo la produzione di prolattina da parte della ghiandola pituitaria.
Indicazioni
Assumere Parlodel esattamente come prescritto dal medico. Il dosaggio iniziale per il trattamento di iperprolattinemia (o infertilità) va da 1,25 a 2,5 mg una volta al giorno da assumere a stomaco pieno. Il medico può aumentare la dose di 2,5 mg ogni 2-7 giorni fino a quando si incominciano a vedere i primi risultati . La maggior parte delle persone assumono una dose che va da 2,5 mg a 15 mg per giorno. Prendere Parlodel a stomaco pieno, anche se si prende poco prima di coricarsi.
Precauzioni
Prima di iniziare il trattamento con Parlodel informare il proprio medico se si hanno:malattie renali, insufficienza renale, malattie del fegato, insufficienza epatica, cirrosi, epatite, pressione alta (ipertensione), malattie cardiache, pressione bassa (ipotensione), psicosi, schizofrenia, eventuali allergie. Può causare effetti indesiderati che possono compromettere il vostro pensiero o le vsotre reazioni. Non guidare o svolgere attività che richiedono attenzione. Evitare l'assunzione di alcool in quanto può aumentare alcuni degli effetti collaterali della bromocriptina.
Controindicazioni
Non prendere Parlodel se si è allergici ad esso, a bromocriptina mesilato, o ad uno qualsiasi dei componenti inattivi del farmaco, se si dispone di ipertensione non controllata, o in caso di gravidanza o allattamento.
Possibili effetti collaterali
Cercare immediatamente assistenza medica d'emergenza se si hanno:vertigini, cefalea, sonnolenza, confusione, mal di stomaco, dolore toracico, dolore alla schiena, intorpidimento, convulsioni, vomito, pressione alta, nausea, allucinazioni, ansia, naso che cola, visione offuscata, ronzii nelle orecchie , mancanza di respiro, battito cardiaco irregolare, debolezza, tachicardia, gonfiore alle caviglie o ai piedi, orticaria, gonfiore del viso, labbra, lingua, urinare meno del solito, costipazione, feci sanguinolente, diarrea, perdita di appetito, secchezza delle fauci . Se si notano altri effetti non elencati sopra, contattare il medico.
Interazioni farmacologiche
Si informi il medico circa tutti i farmaci in uso, in particolare riguardo a:antibiotici (telitromicina, claritromicina, eritromicina), antipsicotici (clorpromazina, thiothixene, loxapina), antidepressivi (nefazodone, vilazodone, bupropione), inibitori delle monoaminossidasi (fenelzina, tranilcipromina, isocarbossazide), inibitori selettivi della ricaptazionie della serotonina (citalopram, fluvoxamina, sertralina), inibitori della ricaptazione della serotonina noradrenalina (duloxetina, desvenlafaxine, venlafaxina), antidepressivi triciclici (trimipramina, nortriptilina, clomipramina, amitriptilina), farmaci della segale cornuta (diidroergotamina, pergolide, ergotamina), nitrati (isosorbide dinitrato , nitroglicerina), inibitori della proteasi (saquinavir, indinavir, atazanavir), farmaci contro l'emicrania triptano (frovatriptan, almotriptan, zolmitriptan). (idrocortisone, prednisone, desametasone). Si noti inoltre che l'interazione fra due farmaci non necessariamente deve portare ad una sospensione dell'utilizzo di uno dei due farmaci. Si informi il medico circa tutti i farmaci in uso compresi i farmaci da prescrizione,quelli da banco e i prodotti erboristici.
Dose mancata
Prendere la dose dimenticata non appena possibile. Saltare la dose, se è tempo per la dose successiva. Non prendere dosi extra per compensare le dosi dimenticate.
Sovradosaggio
Se si pensa di aver assunto una dose eccessiva del farmaco cercare immediatamente assistenza medica d'emergenza. I sintomi da sovradosaggio sono:pressione bassa (ipotensione), vertigini, nausea, vomito, confusione, stipsi, sudorazione, allucinazioni, pallore, malessere, allucinazioni, sonnolenza.
Conservazione
Conservare il farmaco a temperatura ambiente tra i 59-86 gradi F (15-30 gradi C) lontano dalla luce e dall'umidità. Non conservare in bagno. Conservare il farmaco lontano dalla portata dei bambini e degli animali domestici.
Note
Le informazioni presentate sul sito hanno un carattere generale. Si noti per favore, che queste informazioni non possono essere usate per l'auto-trattamento né per l'auto-diagnosi. Si consiglia di consultare il medico o il consulente sanitario per quanto riguarda eventuali istruzioni specifiche della vostra condizione di salute. Le informazioni sono attendibili ma concediamo che potrebbero contenere errori. Non siamo responsabili per qualsiasi tipo di danno diretto,indiretto,speciale o altro causato dall'uso delle informazioni presenti sul sito e nemmeno per le conseguenze dell'auto-trattamento.